Effettistica e Amplificazione

Area primaria teorico/pratica aperta a tutti

Il corso si pone l’obiettivo di fornire ampia e dettagliata preparazione riguardo la strumentazione elettronica del chitarrista moderno, dai sistemi base di amplificazione fino a complessi setup di effetti.
La recente diffusione di massa di strumentazioni digitali, ha portato con sè il bisogno di imparare ad utilizzarle in modo semplice e immediato, per non dover passare ore e ore sui manuali.
Questo corso suddiviso in due moduli porta ad avere le conoscenze necessarie per utilizzare efficacemente e in breve tempo qualsiasi processore ed effetto sul mercato.

Modalità, durata e costi

EFF è composto da 2 moduli di 15 ore ognuno.
Per frequentare il secondo modulo (Pratico) è necessario aver partecipato al primo modulo (Teorico).
Ogni modulo comprenderà 10 incontri di 90 minuti ognuno e la cadenza sarà settimanale.
Giorno e orario saranno comunicati dal docente Alberto Rudoni.
Guarda il prospetto dei costi.

Requisiti

Nessuno.

Argomenti trattati

Amplificazione:

  • Nozioni fondamentali e introduzione - Distinzione tra Combo - Testa/cassa
  • Rack - Software, analog vs digital - Preamplificatore: tipologie di amplificazione del segnale (transistor, valvolare, ibrida), distorsione del segnale e armoniche, i controlli del Pre (EQ, Gain, Vol), i canali
  • Finale di potenza & Speakers: tipologie di speaker in commercio, differenze straight e svasate, num. di coni, closed e open back, il cono (funzionamento, risposta in frequenza, potenza, collegamento serie parallelo)
  • Connessioni: tipi di cavi/connettori, tipologie di segnale (mic,instr,line,potenza), connettere il proprio ampli alle casse (impedenza e selettori)
  • Audio digitale: il campionamento e la quantizzazione, convertitori
  • Emulazioni e software, plugins e apps, risposta agli impulsi I.R.

Processori:

  • Equalizzatori e filtri: spettro dell’udibile, parametrici, semi par, attivi/passivi, ordini, scaffale, filtri hpf, lpf, bpf, whawha e autowha, Morley e optic wha
  • Compressore
  • Noise gate
  • Pitch shifter e harmonizer, IPS
  • Distorsori: OD, boosters, Fuzz, contenuto armonico e dinamica
  • Pedale del volume

Effetti:

  • Ambiente: delay (mono, stereo, multitap, analog, nastro), reverbero
  • Modulazione: chorus, flanger, phaser, rotary, tremolo

MIDI

  • protocollo midi storia: quando nasce, perchè non è cambiato, perchè è cosi’ utile
  • cenni di matematica binaria, bit e byte
  • tipologia dei messaggi piu’ importanti
  • tipi di connessioni utilizzate: DIN o USB/Ethernet
  • strumenti MIDI: pedaliere di controllo, chitarre Midi (controller), pick-up Midi

Docente: Alberto Rudoni
Iscrizioni: segreteria@scuoladimusicadedalo.it ; albertorudoni@gmail.com

alberoManifesto.png

Canzone di Elena

Contatti

Scuola di Musica Dedalo
Via Maestra 9
28100 Novara
Segreteria: dal lunedì al venerdì
orario 9-12.30 e 16.30-18.00
Telefono: 0321 432950
Emailinfo@scuoladimusicadedalo.it

facebook

Iscriviti alla nostra Newsletter
e segui le nostre attività!


Seguici sul nostro canale YouTube!

Login

Accesso all'area riservata

DedaloSitoVerde


DEDALO SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE: Sede legale Via Maestra 9 - 28100 Novara
P.IVA e C.F.: 01742810037 | R.E.A.: 195023 | ISCRIZIONE ALL'ALBO DELLE COOPERATIVE: A127763
TELEFONO 0321 432950 | www.scuoladimusicadedalo.it - info@scuoladimusicadedalo.it
Copyright © 2015

Search