Image

Elena Brunello

La pianista Elena Brunello è stata premiata in numerosi Concorsi Nazioonali ed Internazionali, classificandosi sempre ai primi posti: “Città di Racconigi”; “Rami Musicali” (Cerreto Guidi), “Città di Vicopisano”, “Comune di Cantalupa”; "Città di Asti", "Premio Crescendo" di Firenze, “Citta di Moncalieri”, “Città di Cortemilia”, “Val Tidone”, “Città di Piove di Sacco”. Nell'estate 2012 ha partecipato al "International Piano Competition", organizzato a San Pietroburgo in occasione del 4th International Music Festival "Tzar's Village Divertimento", vincendo il secondo premio. Ha vinto il concorso per i migliori laureati in pianoforte del Piemonte dell’anno 2016 (Ivrea, febbraio 2017).

Si è esibita come solista e con formazioni da camera in Italia e all’estero, in sale da concerto quali il Teatro Coccia di Novara dove nel maggio 2016 ha eseguito il Concerto n.1 di Beethoven con l’Orchestra del Conservatorio “G. Cantelli", il Palazzo Dicale di Lucca, l’Accademia Internazionale del Pianoforte Lago di Como, il Castello di Galliate in occasione del “Festival Pianistico Internazionale” IX edizione, la Villa Tesoriera, il Teatro Baretti, l’Auditorium “Vivaldi” della Biblioteca Nazionale e il Circolo dei Lettori di Torino, l'Istituto di Musica "G.Verdi" di Asti, il Salone del Circolo Ufficiali di La Spezia, il Municipio della città di Lindau (Germania), l’auditorium della Schola Cantorum di Parigi, della “F. Chopin” University di Varsavia e della “K. Szymanowski” Academy of Music di Katowice.

Ha partecipato alla registrazione degli Studi di Sangalli e Fumagalli in un doppio CD, pubblicato La Bottega Discantica, progetto "Europa e identità nazionali: Studi per pianoforte in Italia a metà '800 nell'epoca di Chopin e Liszt".

Si è perfezionata con pianisti di fama nazionale ed internazionale, quali Aquiles Delle Vigne, Piernarciso Masi, Raymond Young, Alberto Miodini, Anna Kravtchenko. Ha studiato presso la "Schola Cantorum" di Parigi e presso l’Istituto Musicale “L.Boccherini” di Lucca con il M° Aquiles Delle Vigne.

Grazie al progetto Erasmus ha frequentato il secondo anno del Biennio Accademico di Pianoforte sotto la guida della Prof. Ewa Poblocka e della Prof. Joanna Lawrynowicz presso la “Uniwersytet Muziczny Fryderyka Chopina” di Varsavia. Nel gennaio 2014 si è esibita nella Concert Hall “F. Chopin” in un concerto dedicato alla musica contemporanea polacca. E’ stata inoltre invitata nel settembre 2014 a tenere un concerto di musica da camera per il Festival Internazionale di Musica Contemporanea Polacca “Warsaw Autumn”. Questa esperienza le ha permesso di approfondire lo studio di opere di compositori quali Penderecki, Mykietyn, Panufnik, Szymanowski e di farsi prmotrice della diffusione della musica polacca in Italia.
Attualmente si sta perfezionando presso l’Accademia di Musica di Pinerolo con il M° Pietro De Maria e il M° Enrico Stellini e sta frequentando il biennio di musica da camera con il M° Antonio Valentino presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Elena ha compiuto i suoi studi presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara sotto la guida del M° Renato Principe dove ha conseguito con il massimo dei voti e la Lode la Laurea di I Livello in Pianoforte, presentando una tesi, ‘Le voci di Schumann. Dalla Humoreske alle Geistervariationen’, interamente incentrata su Robert Schumann e, nel marzo 2016, la Laurea di II Livello con una tesi su “La Polonia in musica: Chopin, Szymanowski, Mykietyn”.

Ha un’esperienza decennale nel campo della didattica pianistica, avendo collaborato con diverse scuole musicali, e attualmente insegna pianoforte presso la scuola media musicale “Verjus” di Oleggio.