Image

Sara Bennici

Nata a Firenze in una famiglia di musicisti, si è diplomata al Conservatorio "Luigi Cherubini" della stessa città sotto la guida di Andrea Nannoni e Franco Rossi.

Successivamente ha seguito corsi di perfezionamento tenuti da Csaba Onczay, Pier Narciso Masi e Marianne Chen. Ha collaborato con alcune tra le principali orchestre italiane: Maggio Musicale Fiorentino, ORT- Orchestra della Toscana, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Teatro dell'Opera di Roma, I Pomeriggi Musicali di Milano, Angelicum di Milano ed altre ancora. Parallelamente ha svolto attività cameristica in varie formazioni e partecipato a numerose prime esecuzioni di musica contemporanea, registrando tra l'altro come violoncello solista "Faustimmung" di Daniele Lombardi.

Si è inoltre dedicata allo studio e alla prassi esecutiva su strumenti originali e dal 2000 ha intrapreso, insieme a Gaetano Nasillo, un percorso di riscoperta del repertorio violoncellistico italiano del XVIII sec. su strumenti originali. Nel 2004 hanno registrato, insieme ad Andrea Marchiol, le Sonate op.1 di Salvatore Lanzetti, recensito come " CD del Mese" di Amadeus (aprile 2005) e nel 2006 vincitore del premio "CD dell'anno Amadeus " per la sezione Musica Antica.

Nel 2009 ha registrato per Arcana con G. Nasillo e L. Guglielmi le Sonate di Antonio Caldara (5 di Diapason, Premio “Muse d’Or, 9 di Repertoire). Di recente realizzazione, sempre per Arcana, le sonate di Carlo Graziani, anch’esse recensite con 5 di Diapason.

Sara Bennici ha ottenuto, con il massimo dei voti e la lode, il Diploma Accademico di II livello in violoncello barocco presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Guido Cantelli” di Novara (docente Gaetano Nasillo).
Fa parte dell’Orchestra Barocca Zefiro, con la quale effettua tournée nei principali festival europei, e con cui ha registrato alcuni cd premiati dalla critica (Diapason d’Or de l’Année 2009 per il cd di Haendel- Fireworks, Editor’s Choice di Gramophone).

Ha registrato per Zig Zag Territoires, Ambroisie, Sony, Deutsche Harmonia Mundi e Arcana, oltre che per le principali emittenti radiofoniche. E’ stata più volte ospite di trasmissioni in diretta RAI, quali Piazza Verdi e La Stanza della Musica. Il concerto inaugurale del Festival di Stresa 2008 (musica da camera di L. Boccherini) è stato oggetto di un video realizzato per Mediaset.

Ha fatto parte dell’Ensemble 415 di Chiara Banchini e del Quintetto dell’Ensemble 415, effettuando tournée in Europa e Giappone. Sara Bennici collabora con gruppi quali l'Ensemble Aurora, Accordone, Akademia, Brixia Musicalis ed altri ancora, e partecipa ad importanti stagioni e festival in Italia e all'estero: Festival di Stresa, Magie Barocche, Grandezze e Meraviglie, Festival Barocco di Viterbo, Lufthansa Festival, Trigonale, Tage Alter Musik di Regensburg, Festival Haendel di Halle, Musica Antigua Aranjuez, Festival de la Chaise-Dieu, Festival di Ginevra, Nuove Settimane Barocche di Brescia, Festivoce, Festival Fasch, Festival Oudemuziek di Utrecht, Gog di Genova, Teatro Bibiena di Mantova, Fondazione Marco Fodella, Rassegna Europa Barocca della Cité della Musique di Parigi, Musique et Memoire, Festival Mozart di Rovereto ed altri ancora.

E’ assistente di G. Nasillo ai Corsi Internazionali di Musica Antica di Urbino.
Suona un violoncello Barak Norman del 1710.